Come scegliere il rossetto perfetto

di Vale Commenta

Scegliere il rossetto perfetto è un’avventura che non può basarsi solamente sulla preferenza di un colore: quando si seleziona questo tipo di cosmetico sono diversi fattori che entrano in gioco e che devono essere tenuti in considerazione. Il primo di essi? Che si è ben accettato dal nostro organismo.

Attenzione alla formulazione del rossetto

Quando si sceglie un rossetto non si pensa spesso a controllare il tipo di formulazione: quando un colore ci attrae di solito andiamo dritti spediti verso l’acquisto, controllando il prezzo senza però dare agli ingredienti di questo cosmetico tutta l’importanza che teoricamente meriterebbero. Il rossetto è uno di quegli strumenti che servono a valorizzare la bocca, a dare colore al nostro incarnato di riflesso e soprattutto a farci sentire bene. Un buon rossetto che dura a lungo è una delle gioie più più importanti per coloro che amano truccarsi, siano essi uomini o donne.

Non si può negare che la scelta del rossetto sia estremamente personale, visto che di solito tendiamo a selezionare quella nuance che si adatta perfettamente a come siamo vestiti, come siamo truccati generalmente e anche in base a quelli che sono i nostri impegni della giornata. Per quanto può sembrare strano tra i fattori da tenere in considerazione, c’è anche quello della forma delle labbra.

A seconda della loro grandezza e conformazione infatti alcune tipologie di rossetto sono consigliabili mentre altre sarebbero da lasciare da parte. Per chi ha delle labbra carnose, di della stessa grandezza sia sopra che sotto, sarebbe il caso di tenersi lontani da colori fare i gloss lucidi mentre i rossetti scuri rappresentano il must. Quando si hanno delle labbra a cuore sarebbe consigliabile prima di tutto utilizzare una matita labbra per evidenziare nel contorno e poi in base al colore selezionato, aggiungere un tocco di gloss sulla parte centrale.

Rossetto specifico per labbra diverse

Se si hanno delle labbra sottili rossetto perfetto e quello caratterizzato da un colore chiaro, come il pesca o i toni del del rosa che tendono ad allargare le labbra insieme a quelli perlati che consentono di avere volume ma senza esagerazioni. Chi ha le labbra tonde, ovvero piene ma strette, Soprattutto se si è di carnagione scura o nera è bene rimanere su un tono su tono che non stacchi troppo, soprattutto nella selezione del colore generalmente adatto alla giornata.

Se si hanno delle labbra larghe bisogna puntare sul nude, sia come matita che come rossetto Mentre se si hanno delle labbra arcuate essenzialmente nessun colore rappresenta una limitazione. Le labbra irregolari non hanno bisogno di un colore particolare per emergere nella maniera ottimale: ma è consigliato utilizzare un tocco di grosse al centro del labbro meno voluminoso per correggerne l’aspetto. Colori come rosso acceso è lucido sono perfetti per chi ha le labbra dritte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>