Manicure: asciugare lo smalto in breve tempo

di Giada Aramu Commenta

 Il momento dell’applicazione dello smalto è uno di quei minuti ai quali noi donne non vorremmo mai rinunciare: applicare lo smalto sulle nostre unghie trasforma il nostro look, ci rende più belle e, in pochi istanti, riesce a dare un tocco elegante o rock alla mise che abbiamo scelto per una serata speciale. C’è solo un particolare che rovina questo momento magico per tutte noi donne: l’asciugatura, ossia quei brevi istanti della nostra vita durante i quali ogni imprevisto potrebbe risultare assolutamente letale per la manicure.

Come lasciare che lo smalto si asciughi senza rovinare l’applicazione e constringerci a dover usare nuovamente l’acetone? Per aiutarvi abbiamo pensato a qualche piccolo consiglio che potrà forse salvare il vostro nuovo smalto, ecco dunque qui i nostri suggerimenti, accorgimenti davvero semplici che potranno aiutarvi nelle routine di bellezza.

La base è fondamentale per la riuscita dell’applicazione, scegliete una base trasparente che sia liquida e poco densa, in questo modo la base si asciugherà completamente senza lasciare spazi ancora freschi e far sì che lo smalto che applicherete in seguito si attacchi doverosamente. Prelevate poi lo smalto e togliete l’eccesso sulla base dello smalto procedendo poi all’applicazione stendendo lo smalto da un lato e muovendosi poi verso il centro fino al lato opposto: ricordatevi di attendere almeno un minuto prima di stendere la seconda mano di smalto. Una volta che avrete dato la prima e la seconda mano di smalto, lasciate asciugare un paio di minuti (posate le mani su un piano e aspettate pazientemente) stendete il top coat trasparente: sceglietelo di una consistenza poco collosa e molto fluida. 

Se il vostro smalto preferito è particolarmente lento nella fase di asciugatura acquistate un asciugasmalto: applicate due gocce per ogni dito e lasciate asciugare, basteranno trenta secondi e potrete finalmente fare ciò che desiderate… Incluso sfoggiare una manicure davvero perfetta!

[Photo Credits | Natalie Gunji su Flickr]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>