Coprire la ricrescita con il balayage

di Anna Cantarella Commenta

Chiunque abbia colorato i capelli almeno una volta, conosce il problema della ricrescita. Temuta e ossessionante, la ricrescita dei capelli comporta sedute – a volte anche abbastanza ravvicinate – dal colorista di fiducia per coprire i capelli che man mano ricrescono e le radici naturali a contrasto con il nuovo colore. Poi un giorno di qualche anno fa, abbiamo scoperto tutte le nuove tecniche di colorazione, come il balayage che ha rivoluzionato il concetto di “radice” rendendo i contrasti tra il colore della cute e quello delle punte un effetto ricercato appositamente, studiato nei dettagli per rendere il colore dei capelli sfaccettato. Da qui in poi è stato un susseguirsi di tecniche: shatoush, tie-dye, ombrè hair, solo per nominare le più conosciute che hanno reso più dinamico ma al tempo stesso impercettibile il contrasto di colore tra le schiariture e le basi naturali.

Addio dunque alle colorazioni sulle radici da ripetere una volta ogni 4 settimane: le tecniche come il balayage vi consentono di ripetere la colorazione ogni 3 o 4 mesi, senza nessun vincolo. Le ciocche colorate si confondono con il resto dei capelli e anche se le radici cominciano a ricrescere, l’effetto complessivo resta gradevole.

Il bello del balayage è che si può scegliere di tonalizzare i capelli e schiarirli fino ad arrivare al tono desiderato. La differenza tra le schiariture e il colore naturale può essere quindi impercettibile oppure leggermente più visibile. In ogni caso niente a che vedere con la decolorazione delle antiquate meches! Per avere capelli sempre luminosi e rimandare un po’ di più l’appuntamento con il colorista, potete applicare sui capelli una maschera schiarente, oppure prodotti specifici per capelli biondi, che renderanno il colore dei capelli – anche di quelli scuri – brillante più a lungo. Se invece avete scelto riflessi chiari sui toni del biondo, ogni tanto alternate le maschere nutrienti con le maschere per capelli bianchi con antigiallo, che eliminano dai capelli l’effetto patinato e illuminano i toni del biondo.

Photo Credit| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>