Sorbetti sulle labbra, i nuovi Rouge Volupté sheer Candy di Yves Saint Laurent

di Lorena Scopelliti Commenta

La tendenza primaverile ed estiva impone leggerezza ovunque: abiti, creme, pensieri, parole e….rossetti! Esattamente come, durante la stagione calda, difficilmente ci verrà voglia di indossare un profumo prettamente invernale, la stessa cosa accade anche per i cosmetici. Nei rossetti cerchiamo texture morbide, scivolose, idratanti e soft, abbandonando i matte e i satinati. Nei colori provilegiamo la trasparenza e l’evanescenza, dando spesso la preferenza ai nude.

L’estate, però, è il momento della frutta fresca e portare sulle labbra un colore che la ricorda fa subito spiaggia e allegria. Yves Saint Laurent ci mette a disposizione un nuovo prodotto per vestire la nostra bocca di tonalità golose, succose e invitanti: i Rouge Volupté Sheer Candy sono il nuovo lip-cult estivo.

Packaging lussuoso che richiama il fratellino maggiore, preferibile in inverno, Rouge Volupté : stavolta l’astuccio è argentato a specchio, anziché dorato. L’effetto estetico è estremamente glamour, impreziosito da cerchi stilizzati al cui interno svetta il logo formato dalle iniziali del celeberrimo marchio.

Questo lipstick è un vero e proprio burro morbido e curativo per le labbra, una sorta di balsamo gel che idrata a lungo le labbra, regalando una sensazione di estremo comfort fin dalla prima passata: la consistenza e l’aspetto sono quelli di un normale rossetto, ma il nutrimento che conferisce è paragonabile a un burro labbra e la lucidità del risultato finale è quella di un gloss. Un prodotto jolly, insomma, da tenere in borsetta per dare un tocco di colore alle labbra in ogni momento.

Formulato con micro-sfere di acido jaluronico, rimpolpa e riempie la superficie labiale alla prima stesura, colmando micro-rughette e rendendo la bocca otticamente più piena. I principi attivi di origine naturale presenti nel Rouge Volupté svolgono un’azione anti-ossidante ed anti-age. La promessa di Yves Saint Laurent è assicurare per otto ore idratazione e colore pieno. Ovviamente, data la texture, non è un lipstick a lunga tenuta: l’estrema lucidità glossy evidente subito dopo l’applicazione  svanisce dopo neppure un’ora; bisogna ritoccarlo spesso, ma farlo è una vera e propria esperienza sensoriale, per giunta al profumo di mango, dunque ripassarlo più volte nel corso della giornata non sarà per nulla un sacrificio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>