Il taglio shag è la nuova tendenza della primavera 2016

di Anna Cantarella Commenta

Quando pensate al taglio shag – detto anche taglio swag – toglietevi dalla mente quelle stantie immagini dei tagli di capelli anni 70. La contemporanea interpretazione del taglio shag infatti non ha niente a che vedere con quelle acconciature ma è un look spettinato, dalla texture consistente e con le lunghezze studiate strategicamente per dare volume alla chioma e fare focus sul volto. Addio taglio bob, taglio bob lungo e taglio lob: il 2016 ha spazio solo per il taglio shag in tutte le sue declinazioni.

 

E’ proprio la sue estrema versatilità a rendere il taglio shag l’alternativa più trendy al bob lungo, ormai rimpiazzato da queste pettinature più vivaci e personalizzabili, adatte praticamente a qualunque tipo di volto e di capelli. Se non volete tagliare troppo i capelli ci sono i tagli shag di media lunghezza che arrivano praticamente alle spalle. Se avete un volto tondo, vi suggeriamo invece di mantenere le lunghezze alla base del collo e di non accorciare ulteriormente.

 

Tra i tagli shag più trendy vi suggeriamo la versione spettinata di Taylor Swift e il taglio shag con la frangia di Dakota Johnson, versione più glamour di questo taglio di capelli un po’ eccentrico.

Photo Credit| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>