Arricciare i capelli senza ferro

di Anna Cantarella Commenta

tagli capelli lunghi autunno inverno 2013 novitàPer avere capelli mossi o ricci non c’è per forza bisogno del ferro o della piastra. Arricciare i capelli naturalmente, senza utilizzare fonti di calore, è possibile se si conoscono i giusti metodi. Il risultato è un riccio morbido, dall’aspetto molto naturale, che magari non è resistente come quello ottenuto con la piastra ma sicuramente non stressa i capelli. Dunque armatevi di tanta pazienza e sappiate che serve un po’ di tempo, ma alla fine avrete i vostri ricci senza nessun danno per la chioma.

1) Bigodini. Fare i ricci con i bigodini è una delle tecniche più conosciute e utilizzate, anche nei saloni dei parrucchieri. Acquistate dei bigodini della larghezza adeguata al riccio che volete ottenere e arrotolateli alle singole ciocche di capelli. Lasciateli in posa sui capelli umidi e fateli asciugare all’aria. Ci vogliono almeno 4 ore per avere un riccio consistente, dunque è preferibile acquistare dei bigodini morbidi, che danno meno fastidio in testa. Per ottenere un effetto ancora più duraturo, inumidite i capelli con acqua salata.

2) Le trecce. Intrecciando i capelli è possibile ottenere diversi tipi di riccio, a seconda di quanto le trecce sono strette. Anche in questo caso è necessario del tempo e per questo è consigliabile fare le trecce prima di andare a dormire e poi scioglierle l’indomani mattina. Dividere la chioma in almeno 7 ciocche. Per ogni ciocca create una treccia. Andate a dormire e al mattino sciogliete le trecce. Avrete un bel riccio morbido.

3) I ricci con il calzino. Procuratevi un vecchio calzino della lunghezza dei vostri capelli e tagliate la punta: in questo modo otterrete un tubo di cotone elastico. Dopo aver lavato i capelli, asciugateli e lasciateli leggermente umidi. Fate una coda di cavallo alta ma non troppo stretta. Infilate la coda dentro il calzino e poi arrotolate il calzino in direzione della cute, facendo in modo che i capelli restino intrappolati nelle pieghe. Arrivati alla cute, fermate tutto con una piccola molletta se necessario. Anche in questo caso una notte di riposo è il tempo utile per avere dei bei ricci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>