Capelli corti: scegli il taglio giusto per il tuo tipo di capelli

di isayblog4 4

Avere una capigliatura curata, alla moda e in ordine che faccia da perfetta cornice al volto, è una cosa importantissima per noi donne. Se poi il taglio riesce a migliorare il nostro aspetto, regolarizzando le armonie del volto e adattandosi al nostro tipo di capelli, è decisamente meglio. Anche perchè, tagliare i capelli e poi essere costrette a perdere ore dopo lo shampoo per acconciarli, non è proprio il massimo. Come scegliere il taglio giusto, rispettando il nostro tipo di capelli? Basta adottare qualche piccolo accorgimento.

La regola generale è che capelli docili e mediamente robusti sono adatti a qualunque tipo di taglio, perchè sono facili da pettinare ed eventualmente da lisciare e sono voluminosi quanto basta per ottenere un effetto “folto”. Alcuni tagli corti però, si addicono soltanto a determinati tipi di capello, specialmente per quanto riguarda i tagli molto corti. Se i capelli sono fini, ad esempio, un taglio privo di numerose scalature può farli apparire ancora più fini e anche un po’ untuosi.

Se invece i capelli sono molto ricci e voluminosi, un taglio troppo corto può diventare troppo difficile da gestire. Se quindi abbiamo capelli ribelli e ricci, dovremmo scegliere un taglio retto e non scalato, una lunghezza media, nè troppo corti nè troppo lunghi, perchè un taglio scalato aumenta molto la massa e i capelli rischiano di sembrare più crespi che mai. Un taglio corto per capelli ricci puo’ essere molto glamour, ma la materia deve essere lavorata bene. Ad esempio le radici possono essere raddrizzate con le tecniche giuste e il resto dei capelli puo’ essere lasciato riccio.

Per i capelli fini, il taglio corto va benissimo. L’unico consiglio è quello di non farlo molto sfilato, ma di lavorare piuttosto sulla densità. Quando li asciugate, utilizzate le mousse o altri prodotti che possono aiutare a creare volume. Il consiglio inoltre, è quello di cotonare i capelli pettinandoli leggermente al contrario per aumentarne il volume. In ogni caso affidatevi ai parrucchieri, che oggi dispongono di nuove tecniche per dare spessore alla capigliatura.

Anche chi ha i capelli molto spessi può osare un taglio corto, purché si usi la tecnica adeguata. Sfilandoli si darà leggerezza. Bisogna anche stare attenti alla lunghezza per evitare l’effetto “casco” di una capigliatura  troppo voluminosa. Inoltre prodotti come le cere o i sieri danno luce ai capelli spessi.

Infine la cosa importante è riuscire ogni giorno, da sole, a pettinare i capelli corti esaltando al massimo le linee del taglio. L’importante è usare i prodotti giusti. Non è necessario averne mille: ne bastano uno o due, purché siano adatti al tipo di taglio corto. Il prodotto ideale permette di ottenere il massimo dalla materia naturale del capello. In questo modo potrai sfruttare il tuo “patrimonio capelli” con il minimo sforzo!

Photo Credit|Unali

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>