Capelli uomo: i tagli di tendenza per il 2020

di Vale Commenta

Quali sono i tagli di capelli uomo che faranno tendenza nel 2020? Se si pensa a quello che si è potuto vedere sulle passerelle di Milano e Parigi a spopolare quest’ anno saranno ancora quelli in grado di esprimere naturalezza e libertà.

Sidecut tra i tagli più amati

Un capello il più possibile poco artefatto che però può contare su effetti punk rock ed etnicità. Insomma, nulla di veramente scontato.  Disciplina ma anche naturalezza, secondo i maggiori hair stylist dovranno essere le parole d’ordine. Come si traduce questo approccio in indicazioni da dare al proprio barbiere? E’ presto detto: i capelli lisci avranno bisogno di trattamenti che diano loro maggiore struttura mentre quelli ricci dovranno essere messi in piega, cercando un vero e proprio twist.  A vincere su tutti, soprattutto in coloro che hanno i capelli molto sottili sarà quest’anno il sidecut: questa tipologia di taglio si adatta praticamente ad ogni persona che voglia un taglio corto ma con stile.

Sfumato ai lati e lavorato sopra a seconda della tipologia di viso ed al gusto personale è un taglio perfetto per molti stili (basti pensar a quello hipster, N.d.R.) e consente di giocare molto in collegamento con la barba che può essere tenuta sia lunga che corta. L’unico vero problema è che si tratta di un taglio che ha bisogno di frequente manutenzione e quindi di essere ritoccato.

In alternativa, soprattutto se non si apprezza questo approccio “giovanile” al look, è più che accettabile la richiesta di un taglio medio che esprima eleganza.

Capelli corti nel 2020, quali sono

Secondo i maggiori hair stylist, ad andare di moda nel 2020 saranno anche i capelli cortissimi: un approccio che nella maggior parte dei casi non richiede nessuna manutenzione e si adatta ad essere portato con e senza barba a seconda dello stile scelto.

Quasi a sorpresa uno dei più richiesti in questo primo mese secondo Treatwell è il taglio militare. Si parla quindi di una rasatura è uniforme e molto corta su tutta la testa. È possibile gestire variazioni sul tema con giochi di lunghezza ma è comunque da considerare un classico, tra le altre cose molto amato perché facile da gestire senza troppe problematiche.

Va sottolineato che non si tratta di un taglio che si adatta a tutti: sarebbe meglio se applicato su un viso dalle linee regolari e non molto tondo, tenendo da conto che naso e orecchie sarebbero prominenti nel quadro generale.

Un altro trend apprezzabile è quello del taglio a spazzola sfumato, sempre sulla stessa linea ma meno corto sulla parte superiore e corto sulla nuca ed ai lati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>