Elastici per capelli, come sceglierli

di Vale Commenta

Spread the love

Come scegliere gli elastici per capelli più adatti? Sebbene la prima discriminante che consideriamo sia il prezzo, in realtà dovremmo selezionare con maggiore attenzione questo accessorio. E dovremmo farlo in base alla nostra tipologia di capelli.

Elastici per capelli:non pensare al prezzo

Il 2022 è uno di quegli anni dove raccogliere i capelli rappresenta una tendenza. E poco importa il tipo di acconciatura: c’è chi lega in alto, chi punta su code eleganti e basse. Gli elastici per capelli in questo caso la fanno un po’ da padrona. Ma come già anticipato non si dovrebbero acquistare solo perché costano poco. Possono essere scelti per la loro estetica e soprattutto devono essere scelti per via della loro texture e tenuta.

Questi accessori non devono essere nemici dei capelli ma accompagnarli nella chiusura di code, trecce e ciocche. Insomma, bisogna selezionare degli elastici per capelli che non lo spezzino o strappino e che allo stesso tempo siano in grado di tenere l’acconciatura senza troppo sforzo. Non ne faremo una questione di prezzo ma di modello: vi spieghiamo su quale tipo di accessorio puntare.

Gli elastici sottili arricciati in seta mulberry sono la soluzione perfetta se si hanno capelli sottili e fragili e voglia di legarli. Questo tessuto è in grado di proteggere il capello perché il loro elastico esterno è di solito delicato sulla chioma ma capace di tenere senza troppo sforzo. Su questa falsa linea ve ne sono moltissimi in commercio, sia a basso prezzo che firmati. Ovviamente in questo secondo caso la fascia di prezzo si fa molto alta.

Diverse tipologie per diversi tipi di capelli

Gli elastici per capelli in seta sono i migliori se si vogliono acconciare capelli lisci e ricchi: è l’adattabilità dell’oggetto a renderlo un must have. Ma attenzione: può costare davvero tanto se si punta su firme come Versace o Prada.

Una novità discretamente recente sono gli elastici per capelli fatti a spirale e in silicone. Essi sono perfetti da usare con capelli che tendono a spezzarsi o ad annodarsi, insomma quando la chioma è particolarmente riccia. Se si impara a usarli bene non saranno mai una costrizione e terranno il punto, non causando quella fastidiosa emicrania che ogni tanto salta fuori se leghiamo i capelli troppo stretti.

Esistono poi degli elastici per capelli molto simili a quelli in seta ma creati con re-nylon, materiale riciclato spesso ottenuto dalla plastica frutto della pulizia degli oceani. Questi accessori sono molto morbidi e delicati. Quelli in gomma, piccoli e low cost sono perfetto se si vuole giocare con la propria chioma con trecce e simili ma senza rovinare la punta dei capelli.

Interessanti, sebbene non se ne parli molto, sono gli elastici per capelli con banda interna antiscivolo: inutile dire che in questi casi la tenuta è davvero importante. Senza però rovinare il capello.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>