Golden Globes 2012: i make up migliori delle star

di Lorena Scopelliti Commenta

La girandola dei red carpet stuzzica sempre la curiosità e la fantasia: possiamo prendere lezioni di stile dalle celebrità che calcano il tappeto rosso o, al contrario, imparare da cosa dobbiamo tenerci alla larga se non vogliamo apparire inadeguate o anacronistiche. Quest’anno i Golden Globes hanno visto protagoniste moltissime stupende attrici, come Charlize Therone, Michelle Williams, Jessica Biel, Claire Danes e Salma Hayek: fantastici vestiti e favolosi make up da cui prendere ispirazione!

Il trend del rossetto rosso, indubbiamente un segno distintivo per le donne sexy ed elegante, ha avuto un buon successo: alle labbra di Claire Danes un red lipstick matte a tendenza calda, molto simile al celeberrimo Russian Red di Mac, abbinato a incarnato satinato, gote discrete e trucco minimal sugli occhi. Dianna Agron osa una tonalità scarlatta e glossy che rende le labbra polpose e piene. La magnifica Angelina Jolie lo abbina al contrasto costituito dal risvolto rosso sul collo dell’ immacolato e alla clutch bag in satin, per un risultato raffinatissimo.

Per Salma Hayek e Madonna l’attenzione è puntata sull’incarnato, reso perfetto e vellutato da una base matifiante e setificante: un buon fondotinta fa miracoli, ma fate come lei e sceglietelo non troppo asciutto ma assolutamente non cremoso. Per Salma un gioco perfetto di bronzer e contouring che scolpisce il viso; per Madonna abbondanza di mascara separatore che ingrandisce gli splendidi occhi azzurri.

Nudo totale, naturale ed elegante per la splendida Charlize Theron, che indossa labbra naked rosa cipriato e un bagliore appena percettibile di dorato soft sugli occhi. Al contrario, è strong il make up di Amanda Peet, con occhi sapientemente enfatizzati da un tratto spesso di matita nera, stesa anche all’interno; anche Debra Messing sceglie l’intensità dello sguardo, ma optando per una più audace e misteriosa sfumatura di verde scuro pavone che fa letteralmente brillare i suoi occhi.

Photo credit| Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>