Natale 2021, quale acconciatura scegliere

di Vale Commenta

Quale acconciatura scegliere per questo Natale 2021? Ovviamente tutto dipenderà dalla lunghezza del propri capelli ma, soprattutto per chi li ha abbastanza lunghi un semiraccolto è la tendenza che più va per la maggiore. La colpa? DI Chiara Ferragni, la quale ha dimostrato che questo tipo di pettinatura può davvero fare la differenza.

Chiara Ferragni esempio da imitare

È inutile girarci intorno: l’acconciatura che ha portato Chiara Ferragni sugli ultimi red carpet è molto semplice ma allo stesso tempo molto elegante e per questo perfettamente adatta a essere sfruttata per le feste di Natale. Tra le altre cose si tratta di un’acconciatura molto semplice da copiare, il che la rende probabilmente la migliore amica di tutte coloro che non amano acconciature complicate. Si tratta di un approccio al capello che può essere sfruttato per le occasioni di ogni giorno o essere impreziosito per le celebrazioni dicembrine.

Ovviamente non bisogna approcciare le feste di Natale come l’occasione nella quale dare vita a un’impalcatura scomodissima che tra le altre cose, a meno che non si decida di andare in un ristorante o di festeggiare il Natale all’interno di un contesto glamour e distante dalla possibilità di trovarsi nei pressi di una cucina, rischia comunque di arrivare a odorare di fritto come i capelli di qualsiasi persona che cucina per tali celebrazioni.

Più generalmente è proprio la comodità del semiraccolto che deve essere sfruttata: con una minima fatica si ha una resa incredibile a prescindere che venga nella sua semplicità impreziosito da piccoli accessori da abbinare anche al proprio look.

Acconciature sulle quali puntare

Ecco quindi che si può puntare, soprattutto se si hanno i capelli lunghi, su un semi top knot incrociato lasciato libero: le ciocche frontali dovranno essere fatte ricadere gentilmente sul viso in modo tale da creare un effetto spettinato che in realtà spettinato non è e che richiama molto le acconciature che erano tipiche delle donne negli anni 90.

Anni nei quali sia le donne che gli uomini sperimentavano molto sia nell’acconciatura che nel colore: il semiraccolto deve essere interpretato come un modo molto semplice ma valido di potersi preparare per le feste senza diventare matti o cercare all’ultimo momento un parrucchiere che possa dar vita a un’acconciatura troppo complicata.

Tra le altre cose, proprio ispirandosi ai decenni passati questa pettinatura può essere impreziosita da diversi elementi: se si vuole puntare sull’eleganza il consiglio è quello d’inserire delle piccole perline o dei piccoli brillantini sia nella parte raccolta della testa sia tra le ciocche della coda che si ottiene. Non è difficile immaginare il risplendere di quest’ultimi soprattutto davanti alle luci dell’albero di Natale e del presepe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>