Oscar 2022, ci piace il ritorno dei capelli scultura?

di Vale Commenta

Gli Oscar 2022 rimarranno purtroppo in sempiterna memoria per il pessimo siparietto tra Chris Rock e Will Smith ma anche per un ritorno sul red carpet dei capelli scultura e del gel. Ci piace tutto ciò?

Oscar 2022, acconciature scultura

È davvero una bella domanda: spesso e volentieri soprattutto in tali contesti la semplicità vince.  E pensare ai poveri capelli delle partecipanti costretti in impalcature di gel e lacca non è il massimo. Certo, l’effetto wow spesso non manca, ma viene spontaneo chiedersi se, eliminato il fattore estetico, sia una scelta che vale la pena perseguire.

Abbiamo bisogno di avere i capelli scultura come tendenza? Verrebbe da dire di no, ricordando anche alcuni esempi di acconciature anni ’80 e ’90. Eppure gli Oscar 2022 ci hanno regalato chignon impilati modello tour Eiffel e sculture che dopo averci fatto sussurrare “che belle” ci hanno fatto anche pensare: “chissà che fatica farle e soprattutto scioglierle“.

Insomma il capello scultura ci è piaciuto da vedere, ma non amiamo molto l’idea di dover lavorare nuovamente con il gel per ottenere delle acconciature che forse per la vita di tutti i giorni risultano essere anacronistiche. Uomini o donne, sono passati i tempi in cui il capello naturale non veniva apprezzato e si doveva tenerlo a bada più per un messaggio quasi politico che per bellezza.

Attenzione all’effetto bagnato

Gli Oscar 2022 hanno messo in primo piano, nuovamente, l’uso del gel per ottenere un ordine che nei capelli forse non si vedeva davvero dai tempi pre-pandemia. Ma è accettabile se si pensa all’occasione e alla sua eleganza.  Lo stesso è ipotizzabile nella vita di tutti i giorni in questo contesto anche solo per ottenere l’effetto bagnato? È senza dubbio qualcosa che non vorremmo vedere in tutta onestà.

Più che altro perché già nei decenni passati si è notato come non vi siano mezze misure nell’uso del prodotto.

Effetto bagnato non significa effetto unto, che è ciò che si ottiene quando si usa il gel e non si lavano bene i capelli. Volete ogni tanto avere dei capelli ispirati a quegli degli Oscar 2022? Via libera. Ma è meglio evitare pastrocchi e caschi di capelli alla Darren Criss in Glee.

Con i giusti prodotti, anche in gel, si possono raggiungere risultati accettabili: ma dopo i capelli devono essere lavati. In questo modo si potranno eliminare i residui e trattare bene la propria chioma.  Se poi volete proprio avere dei capelli scultura, ben venga, ma solo a cerimonie e occasioni speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>