Permanente per uomini in casa, ecco come

di Vale Commenta

Di solito si associa la permanente ad un’acconciatura tipicamente femminile: niente di più sbagliato visto che sono molti gli uomini che sognano di avere i capelli ricci o che vorrebbero essere in grado, proprio tramite la permanente , di tenere a bada dei capelli troppo ondulati e ribelli. È possibile fare la permanente in casa?

Capelli ricci tornati di moda tra gli uomini

Va detto, tra le altre cose, che i capelli ricci sono tornati molto di moda tra gli uomini, in particolare ispirandosi a quelle capigliature anni 80 che molto folte facevano girare chiunque per la bellezza e la loro capacità di tenuta. Saranno anche passati ormai 40 anni, ma questo particolare approccio alla capigliatura sta, soprattutto sugli uomini, prendendo nuovamente piede. Essenzialmente fare una permanente in casa non è troppo difficile: bastano dei bigodini e i prodotti giusti, se non si ha voglia di recarsi da un parrucchiere per avere un risultato più professionale.

Quel che bisogna però comprendere è che se si vuole la permanente bisogna partire prima di tutto da una lunghezza media o medio lunga. Questo non significa che i capelli corti non possano subire la permanente, ma semplicemente che bisogna pensarci bene prima di agire in tal senso sia in base alla natura del capello sia in base alla propria conformazione del viso.

Fare la permanente in casa è semplice

Fare la permanente consente di togliere il crespo dalle chiome e quindi di ottenere una capigliatura più ordinata: assunto valido anche per coloro che hanno i capelli lisci e vogliono cambiare totalmente loro aspetto. Deve essere ricordato che come procedimento di bellezza la permanente è molto aggressiva sul cuoio capelluto e può rendere i capelli secchi e sfibrati: per tale ragione è consigliato proteggersi con un termoprotettore prima di iniziare.

Per fare la permanente in casa basta comprare i kit che si trovano in vendita nei negozi specializzati o su Amazon: la prima cosa è ovviamente quella di lavare i capelli usando uno shampoo specifico per capelli ricci e utilizzando anche un balsamo dalle simili caratteristiche, in modo tale che il capello possa essere ben curato in base alle sue specifiche esigenze.

I capelli devono essere lasciati umidi e deve essere apposto un termoprotettore per proteggere i fusti del capello dall’azione aggressiva della permanente: questo composto può essere trovato in vendita sia in crema che in spray. A questo punto, dopo aver indossato dei guanti di lattice, si può applicare la sostanza chimica arricciante che renderà i capelli ricci. Come già anticipato, una volta eseguita la permanente chimica bisogna avvolgere i capelli nei bigodini: se si vuole ottenere un look naturale è consigliato l’uso di bigodini abbastanza grandi rispettando il tempo di posa indicato dal tipo di prodotto utilizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>