Plopping: la tecnica per capelli mossi perfetti

di Anna Cantarella Commenta

Il plopping è un atecnica perfetta per asciugare i capelli ricci e mossi.

Sognate ricci perfetti e liberi dal crespo? Con la nuova tecnica plopping potrete averli con pochissimo sforzo e con l’aiuto di una semplice maglietta. E’ una tecnica semplice da mettere in pratica ma molto efficace, che ha avuto una grande diffusione sul web dove potete trovare anche tantissimi tutorial per fare un plopping perfetto.

Plopping, cos’è

Si tratta di asciugare i capelli senza phon, utilizzando un panno in microfribra o meglio ancora una semplice maglietta di cotone. Lavate i capelli come al solito. Al momento di asciugarli, stendete la maglietta su un piano e mettetevi a testa in giù con la fronte al centro della maglietta. A questo punto arrotolate le estremità della maglietta attorcigliandole su se stesse e poi fissatele con due mollette. Adesso non vi resta che attendere almeno 30 minuti con i capelli in posa, poi potrete scioglierli delicatamente, cospargerli con un prodotto di styling leggero, come una lacca o una crema senza risciacquo, e lasciarli ulteriormente asciugare all’aria.

Plopping, funziona?

Il plopping realizzato secondo la tecnica che vi abbiamo suggerito funziona sicuramente. E’ un ottimo rimedio per mantenere i capelli ricci idratati e senza il fastidioso effetto crespo ma può essere molto utile anche per ottenere capelli mossi se avete capelli troppo lisci e desiderate uno styling più frizzante. Unico limite: il plopping possono farlo solo le ragazze che hanno capelli lunghi o di media lunghezza, perchè si possono arrotolare facilmente dentro la maglietta o l’asciugamano. Non utilizzate tessuti sintetici perchè tendono a rendere i capelli crespi in quanto ne aumentano la carica elettrostatica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>