San Valentino, acconciature per lui e per lei

di Vale Commenta

Per quanto venga vista da molti come una festa prettamente commerciale San Valentino rimane una delle celebrazioni d’inizio anno più attese dalle coppie di ogni età: vogliamo quindi suggerire come curare delle acconciature per lui e per lei da sfoggiare in questa giornata così particolare.

Capelli per lui e per lei in San Valentino informale

Si dice sempre che i componenti della coppia debbano essere amati, viziati, coccolati ogni giorno dell’anno: niente di più vero. Ma allo stesso tempo questa celebrazione da modo agli innamorati di poter avere un pensiero in più verso la persona amata, quindi perché non approfittarne?

Per ciò che riguarda le acconciature di lui, ovviamente tutto dipende dalla lunghezza dei capelli e dal tipo di vestito che si vuole indossare. Se si decide comunque di presentarsi in modo informale, soprattutto ora che a causa del coronavirus non sempre si ha la possibilità di poter andare a festeggiare fuori, si può comunque applicare attenzione a come i capelli verranno presentati. Sia che si tratti di capelli lunghi che di capelli corti ci si può aiutare a dare uno stile finto spettinato con del gel o con della lacca: farà sicuramente piacere alla propria metà vedere l’impegno con il quale ci si è presi cura per presentarsi al meglio. Lo stesso discorso è valido per le donne, che possono magari evitare di lavorare su acconciature troppo impegnative, optando magari per una pettinatura semplice, ondulata in caso di capelli lunghi, decorate in entrambi i casi da piccole mollettine con strass che possano attirare la luce nel modo giusto sul viso anche in caso di festeggiamenti attraverso Zoom.

Capelli per lui e lei in un San Valentino formale

Nel caso invece si abbia la possibilità di uscire a pranzo e recarsi in un ristorante si può puntare su un abbigliamento e su un acconciatura più formale sia per la donna che per gli uomini. Questo significa nel caso della compagine maschile ispirarsi un po’ alla bellezza classica dei primi del ‘900, dove i capelli venivano tirati all’indietro e stilizzati a seconda del posizionamento della riga. Si può addirittura cercare di domare una capigliatura leonina, lavorando sui ricci in modo che ricadano all’indietro naturalmente.

Lo stesso discorso vale anche per le donne che potranno in questo caso, aiutandosi con la giusta attrezzatura, creare dei boccoli che ricadano dolcemente sulla testa o mettere in campo elaborati chignon da accompagnare a dei boccoli davanti che ricadano sul viso. Ovviamente la scelta dell’acconciatura sarà legata anche alla lunghezza dei capelli: in caso di tagli corti si può sempre impreziosire il tutto con mollettine di strass o piccole perle che impreziosiscono il tutto senza renderlo pacchiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>