Sanremo 2011: le pettinature più belle sul palco dell’Ariston

di Anna Cantarella 4

La kermesse canora più famosa d’Italia si è appena conclusa con la vittoria, meritatissima, di Roberto Vecchioni con la sua “Chiamami ancora amore”. Sul palco dell’Ariston si sono alternate molte star che hanno sfoggiato eleganti mise e pettinature.Tanti look dunque, per una serata davvero intensa di emozioni all’insegna di tanta musica. Vediamoli insieme.

Cominciamo dalle regine della kermesse canora: le bellissime Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis che, a parte per i meravigliosi abiti che ogni donna vorrebbe indossare, si sono fatte notare anche per le sofisticate acconciature. Belen ha mostrato spesso uno stile molto semplice e vicino all’immagine a cui siamo abituati, con capelli lunghi lasciati sciolti sulle spalle, arricchiti da morbide onde. Anche gli chignon erano eleganti ma sobri, bassi e poco vistosi. Bellissimo anche il colore castano chiaro, con riflessi miele e rosso, sicuramente da imitare. Unica nota negativa: la coda tiratissima di capelli lisci, forse troppo alta e tirata sulla fronte. Elisabetta Canalis invece, ha puntato più su un aspetto sofisticato da serata di gala, con chignon alti e cotonatissimi legati di lato e ciuffi importanti. Ha optato anche per le punte all’infuori, per dare un tocco di brio ai suoi abiti più classici. Non ha però disdegnato una merivigliosa acconciatura semiraccolta e cotonata sulla fronte, perfetta in abbinata al vestito Westwood. Da copiare per la prossima stagione anche il look piastrato della fidanzata di Clooney, che ha raccolto poche ciocche su un lato con un pettinino a fermaglio.

Estrose e al passo con le tendenze dei teenagers sono il taglio di capelli di Emma Marrone, cortissimo da un lato e con un ciuffo importante e cotonato dall’altro, e poi la pettinatura di Nathalie, semplice e sobria ma di gradevolissimo effetto, sia nella versione liscio piastratissimo sia nella versione con i boccoli sulle punte. Bellissimo anche il colore rosso dei suoi capelli lucidissimi e lisci, che è diventato il suo tratto distintivo di look.

E adesso le dolenti note. Bocciato il look della Tatangelo la prima serata. La pettinaturapunk, con capelli raccolti e ciuffo spettinatissimo quasi a cresta non mi ha convinto, specie se consideriamo il vistoso cambio di rotta delle altre serate, in cui la compagna di D’Alessio si è mostrata sul palco con un’acconciatura dal sapore retrò e un make-up molto discreto. Un cambiamento di stile che secondo me, è più azzeccato e dona molto di più a Lady Tata.

Non convince neanche Anna Oxa. Nelle due serate in cui l’abbiamo vista, ha cambiato look ma il risultato purtroppo non cambia. Lo charme e l’appeal dei vecchi tempi non esistono più. Questa sua acconciatura stile free con parrucca è risultata troppo finta, artefatta, comunque lontanissima da quel suo stile elegante e chic degli scorsi anni. Va bene la sperimentazione ma senza esagerazioni.

Patty Pravo invece, dopo lo scivolone della prima serata in cui ha sfoggiato uno chignon un po’ eccessivo e troppo vintage, che da molti è stato definito “nonna papera”, ha optato poi per i capelli lasciati sciolti, lunghi ed eleganti sulle spalle, che hanno messo in risalto un vestito azzeccatissimo.

L’ultimo commento è dedicato a Raquel Del Rosario. Semplicità e bellezza per la cantante spagnola, non solo  nel look ma anche nei capelli, un po’ asimmetrici ma molto lucidi. Un taglio di capelli particolare che volendo potreste imitare.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>