Clarins correttore istantaneo antirughe, un paio di riflessioni

di Redazione 10

Spread the love

Amo moltissimo la casa cosmetica Clarins: rispetto alle sorelle di alta gamma che troviamo in profumeria, è quella che ha un listino prezzi onesto e ragionevole, pur proponendo prodotti di eccellente qualità. Molto interessante la linea skincare e bodycare, che privilegia l’utilizzo di principi attivi di origine vegetale: c’è da da innamorarsi solo a testare la gamma del trattamento viso olii, Santal, Orchidée Bleue e Lotus.

Clarins è stata anche la prima a studiare e distribuire in commercio prodotti cosmetici efficaci in termini di protezione della pelle contro l’inquinamento, dopo numerose ricerche e test in laboratorio;  da molti anni non testa più sugli animali e utilizza metodi alternativi (colture di cellule e pelle ricostituita).

La linea make up è completa e molto raffinata; bellissime texture nelle polveri e nei fondotinta, ombretti mono tra i più validi e pigmentati, delicate e portabili tonalità nei blush. Tra i must di questa casa spicca la linea Lisse Minute, che inizialmente era composta unicamente dalla base viso in vasetto rosso e con il passare del tempo si è arricchita di ulteriori prodotti. L’ultimo nato è il Correttore istantaneo antirughe, preceduto dal soffice e meraviglioso fondotinta in mousse.

Decisa ad acquistarlo  mi è sorto un dubbio alla lettura dell’INCI. Anche il test sul dorso della mia mano mi aveva poco convinta. Mi ricordava fin troppo “qualcosa”… Ho dunque chiesto al perplesso assistente alle vendite di Sephora di poter confrontare le confezioni del nuovo correttore e della storica base. Bruttissima sorpresa: gli ingredienti utilizzati nel Correttore istantaneo antirughe sono i medesimi della Lisse Minute in vasetto. Con una differenza: il primo viene venduto in una confezione stick da 3 ml ad un costo di 20 euro, mentre la base costa 21,50 euro per 15 ml!

So perfettamente che, negli INCI, è  importante valutare e conoscere le percentuali di ogni singolo principio attivo utilizzato, ma non credo sia questo il caso. Medesimi ingredienti, medesima consistenza, texture ed effetto vellutato e tensore sulla mano. La base Lisse minute è più rosata rispetto al correttore, ma per il resto non ci sono differenze. Non metto in dubbio la praticità di uno stick automatico, ma se vi interessa il risultato potete tranquillamente optare per la versione classica in vasetto da 15 ml. Più sotto troverete l’Inci della Lisse Minute Base comblant.

Mi sembrava doveroso fare questa premessa, ora passiamo a parlare del prodotto: texture in mousse-cremosa e soda, si stende che è un piacere, scivolando sotto la pelle come se rendesse l’epidermide di velluto. Lisse Minute è assolutamente imbattibile per levigare e spianare le rughette sotto gli occhi. Usata prima del trucco opacizza e aumenta la tenuta del make up, oltre a conferire un effetto satinato senza pari. La pelle risulta più soda, come rimpolpata, e l’applicazione del fondotinta diviene un piacere, fondendosi letteralmente con la pelle.

Commenti (10)

  1. On the first sight it seems to look like it was valid but if you prove it i cant see the point of this..

    1. It’s a good item, but it has the same ingredients of the Lisse Minute (which contains 30 ml – 1 oz of product). Maybe it could be good for women who need something small to put in the bag 🙂

  2. Leggo solo ora questo interessantissimo articolo. Grazie della dritta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>