Tendenze e look: impazza lo stile burlesque

di Anna Cantarella 4

Dita Von Teese non ha inventato il burlesque! Sicuramente però ha molto contribuito al revival di questa arte che era iniziata nei teatri dell’800. Da quando poi è uscito nelle sale il film Burlesque, con Cher e Christina Aguilera, il fisico da pin-up anni ’50, i rossetti laccati rosso fuoco, la sensualità e  l’ironia di questo stile sono ritornati prepotentemente in voga. Uno stile che non si esprime solo attraverso le performances di strip-tease da cabaret, ma che rappresenta un vero e proprio outfit. Insomma se vogliamo stupire i nostri compagni possiamo farlo copiando i look dei capelli in stile burlesque che sono apparsi sulle passerelle.

Dimenticate le conigliette di Playboy! La moda burlesque ci parla di come essere una donna a tutti gli effetti, anche se una donna con un lato cattivo. Make-up e capelli devono essere sempre immacolati e portati senza alcun timore di distinguersi. Per i capelli ricordatevi che la vera “burlesque girl” deve utilizzare tante mollette per tenere i capelli dietro, frange cotonate bombate e carrè super gonfi, proprio come Betty Page.

Sia che il burlesque vi piaccia come stile da adottare per il vostro look giornaliero, sia che vogliate sbizzarrirvi a cercare di imitarlo nei giorni di Carnevale, quello di cui avrete bisogno per i vostri capelli sono tante forcine, la lacca e tanta tanta pazienza. Sistemare i capelli infatti, è il lavoro più difficoltoso e complicato di tutti. Le ballerine del burlesque e le vecchie star del cinema usavano i bigodini per creare i ricci e legavano i capelli in delle acconciature molto particolari, per le quali erano necessarie ore di paziente lavoro. Purtroppo noi non abbiamo a disposizione tutto questo tempo e quindi bisogna trovare un modo per rendere il compito più semplice.

Per prima cosa spazzolate i capelli in modo che siano assolutamente liberi da grovigli di qualunque tipo, quindi legate la parte anteriore della chioma in una coda di cavallo. Se avete i capelli ricci, stirate per bene questa parte in modo che resti perfettamente in forma. Pettinate la coda leggermente all’indietro, in modo che si alzi come un ciuffo e fissatela con un sacco di forcine e lacca per capelli.

Se avete i capelli lunghi fino alle spalle, potete legare la coda e poi con la parte finale creare un riccio da appuntare appena sopra la fronte, ovviamente con tantissima lacca. Per il resto della chioma, usate i classici bigodini o il ferro arriccia-capelli per creare dei boccoli molto glamour, oppure potete legare i capelli in un semplice chignon, facendo attenzione a fissarlo per bene in modo che non si sciolga.

E poi gli accessori. Se lo desiderate, potete utilizzare i fiori (veri o finti), pietre che sembrino preziose e qualunque altro accessorio si faccia notare. Piume e cerchietti estrosi vanno sembre bene, insieme a pettinini brillanti per fissare i capelli. Molto adatti allo stile sono anche i cerchietti o i cappellini con veletta. E non dimenticate: l’atteggiamento è importante quanto il fascino e la stravaganza.

Photo Credits| NWVivants

Commenti (4)

  1. Ci interessa sapere se e a quale prezzo un’immagine della splendida Dita Von Teese può essere usata per una copertina.
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>