Tinte labbra Kiko, collezione Kaleidoscopic

di Redazione 1

Per le amanti del trucco labbra i cosiddetti Lip Stain sono una rivoluzione e una novità senza dubbio interessante. A differenza dei rossetti long lasting (che colorano solo in superficie) queste tinte pigmentano le labbra penetrando nello strato esterno. Per chi è alla ricerca di un lipstick  davvero resistente e duraturo nel corso delle ore, il lip stain rappresenta la scelta migliore.

In commercio ne esistono diverse, tra cui la più famosa è Benetint di Benefit, un prodotto liquido al sentore di rosa che si applica con un pennellino, dalle setole e forma che richiamano gli applicatori per smalto. Non è di facile stesura, come non lo è quello di The Body Shop, il cui applicatore è una spugnetta uguale a quella dei lipgloss.

Kiko ha pensato bene (come d’altronde hanno fatto Max Factor, Elf e Neve Makeup) di proporle a forma di pennarello: un modo più facile e pratico che permette una stesura più precisa del prodotto. La collezione Kaleidoscopic propone otto diverse tonalità di Long Lasting Colour Lip Marker, tutti con un comun denominatore: sono ultra resistenti e ben pigmentati.

La formula a base di acqua, combinata a speciali polimeri filmanti, dà vita ad uno speciale “inchiostro cosmetico” che si fissa sulle labbra con un colore mat duraturo e straordinariamente resistente. Ha una texture fluida che si asciuga in pochi istanti lasciando sulle labbra un film leggero e impercettibile, come una seconda pelle.

La copertura è costruibile: applicando più prodotto si ottiene una maggiore intensità di colore, a seconda dei nostri desideri ed esigenze. La punta del pennarello è abbastanza spessa, ma permette di lavorare con discreta precisione. Nota dolente: sul labbro superiore si fatica a far scrivere il prodotto. Bisogna tenere il pennarello leggermente inclinato verso il basso: non è il massimo della praticità, ma con un po’ di allenamento l’operazione diventa abbastanza semplice. E’ consigliabile conservarlo a testa in giù e non dimenticarsi mai di chiudere molto bene il tappo, perché a contatto con l’aria si seccherebbe quasi subito, diventando inutilizzabile.

Ha un’ottima durata e resiste per molte ore: tende ad asciugare le labbra e per questo non è di certo non è adatto a chi le ha molto secche, screpolate, non bene idratate e con pellicine evidenti. E’ necessario avere labbra molto morbide e idratate, prive di ruvidità, magari facendo saltuariamente uno scrub casalingo e applicando con costanza un balsamo labbra nutritivo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>